Cremazione animali: come funziona e cosa comporta?

Cremazione animali: come funziona e cosa comporta?

Cremazione animali: come funziona e cosa comporta?

La cremazione animali non è un argomento di cui si discute spesso. Molti, infatti, non sanno che questa pratica è obbligatoria in Italia, in quanto, la normativa attualmente in vigore nel nostro paese proibisce di seppellire i corpi degli animali domestici. Poiché ritengono che tale pratica sia dannosa. Per questo motivo, nonostante si sia affranti dalla perdita del proprio animale, bisogna pensare in maniera pratica a come dire addio al proprio caro.

Cremazione animali: come procedere in questi casi

La cremazione animali avviene nello stesso modo con cui si è soliti procedere con la cremazione dedicata agli esseri umani. L’unica variazione riguarda i tempi di tale processo. Per gli animali, infatti, la cremazione dura leggermente di meno. Come funziona? Il corpo dell’animale defunto viene posizionato nell’apposito inceneritore. Dopo aver completato questo passaggio, l’operatore accenderà il forno crematorio che dovrà raggiungere la temperatura di 1.000 gradi. La cremazione non ha una durata specifica. In quanto varia in base alla statura del corpo. Di solito questo processo impiega un minimo di un’ora fino a raggiungere un massimo di quattro. Quando il tempo necessario è stato raggiunto, inizia la fase del raffreddamento. Questa ha una durata maggiore. Infatti, bisogna aspettare almeno sei ore prima che questo processo si concluda in maniera definitiva. Al termine di questa fase, la cremazione è ufficialmente terminata.

Cremazione animali: a chi bisogna rivolgersi?

Una volta conclusa la cremazione animali che vi abbiamo brevemente spiegato, bisogna riporre le ceneri all’interno di un’urna. Questa può essere di legno o di ceramica, starà ai proprietari dell’animale domestico scegliere il materiale in cui deporre le ceneri. L’urna verrà successivamente chiusa mediante un sigillo. Se si desidera assistere all’intero processo di cremazione dell’animale domestico, attraverso la consegna delle autorizzazioni necessarie, è possibile farlo. Ma a chi bisogna rivolgersi per cremare il proprio animale domestico? L’agenzia funebre Troisi può assistervi per la cremazione del vostro amico a 4 zampe. È bene ricordare, che quando un animale viene tristemente a mancare, bisogna informare anche l’ASL di competenza per la rimozione del chip . In quanto dovranno aggiornare il datebase di cui sono dotati.

Cremazione animali: quali sono i costi della funzione?

Ovviamente non è possibile rispondere a questa domanda in maniera precisa. In quanto, come è facilmente deducibile, ogni società ha i suoi prezzi per questo tipo di servizio. E’ possibile fare una precisazione però: questo tipo di pratica può essere svolta in maniera collettiva o individuale. Se si sceglie per il proprio animale una cremazione collettiva, in compagnia di altri animali, è possibile pagare tale prestazione a un costo piuttosto basso. Se invece si sceglie di svolgere la cremazione in maniera individuale, il vostro animale sarà da solo nel forno crematorio, il costo sarà decisamente più alto. Il prezzo varia anche a seconda dell’urna scelta per deporre le ceneri del proprio animale. Più semplice è l’oggetto, più basso sarà il suo costo. Invece se si adotterà un’urna più particolare, magari costituita da materiali più prestigiosi, il suo costo salirà.

Lascia un commento

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Chiudi il menu